mercoledì 29 aprile 2020

giovedì 16 aprile 2020

CHI SONO IO


CHI SONO IO

Io sono la schiuma leggera
Che la lumaca lascia sul finocchio,
E la veste mutata che la serpe
Abbandona vuota tra gli sterpi.
Sono anche il cisto che ricama
Prati e colline di bianco e viola,
E il profumo che assale inebriante
Dei fiori d'arancio e gelsomino.
Sono il sole che si alza dallo Jonio,
E amor di mare riconduce al Tirreno.
Sono pure Pitagora che instancabile
Predisse un mondo felice e in pace,
E i Bronzi di Riace che riemersero
Per vedere la mia resurrezione.
L'anima del mondo io sono,
Io sono la Calabria immortale.

Salvatore Mongiardo
16 aprile 2020

lunedì 13 aprile 2020

CONTE PREMIER FOREVER 2

CONTE PREMIER FOREVER 2
Nella conferenza stampa del 10 aprile 2020, il Presidente Conte ha affermato che l'Unione Europa, organizzata com'è oggi, non va bene. Essa è nata, di fatto, a Messina nel 1955, a casa dell'allora Ministro degli Esteri Gaetano Martino, padre del già Ministro Antonio Martino, mio compagno di studi presso quell'Università. Lì si radunarono i rappresentanti di sei paesi europei, che elaborarono i principi dei Trattati di Roma del 1957.
Il feudalesimo non è finito con la Rivoluzione Francese: è una pura illusione. Esso è continuato con le due guerre mondiali, che videro popoli nordeuropei in lotta per dominare sugli altri. Oggi il feudalesimo trionfa in tutto il mondo con la finanza, il sovrano assoluto che schiaccia tutti.
L'Europa di oggi è un modello imposto dall'antropologia nordica. In mente io ho un'Europa all'italiana, fondata sui principi etici che furono della Prima Italia, nata in Calabria migliaia di anni fa su libertà, amicizia, comunità di vita e di beni. Il problema posto dal Presidente Conte andrebbe allargato al mondo, in preda a feroce competizione finanziaria che soffoca individui e Stati.
L'Italia è prima nel mondo con il Made in Italy in vari campi, ma oggi è urgente esportare il Made in Italy Etico per il bene di tutti.
Buon lavoro, Presidente Conte!
Salvatore Mongiardo
13 aprile 2020

venerdì 10 aprile 2020

VENERDÌ' SANTO 2020

VENERDÌ' SANTO 2020

Inchiodato alla croce, o Signore, 
Esalavi l'ultimo respiro,
Abbandonato dal padre.
Le spine della corona
Piantate nella tua testa
Han germinato stelle
Luccicanti sul capo di tua Madre.
Pietà, pietà, Signore,
Della tua bella Italia!

Salvatore Mongiardo
10 aprile 2020

martedì 7 aprile 2020

SCUOLA IONICA E SCUOLA ITALICA DI FILOSOFIA

LEBEDEV, ANDREI (Università di Creta, Rethymno)

Come ho più volte affermato dal 1989 in diverse occasioni, "Presocratici" è un'espressione fuorviante della storiografia moderna riguardante la filosofia greca che è sia storicamente scorretta (era Socrate "Presocratico"?) e filosoficamente priva di significato. Gli antichi videro la verità: erano due, non uno, gli inizi della filosofia greca. La tradizione ionica, a partire da Talete, era una scienza empirica e profana. La tradizione italica iniziata da Pitagora aveva una dimensione etico-religiosa ed era educativa. Queste due tradizioni hanno avuto origine in contesti socioculturali diversi e si sono differenziate per i loro obiettivi. Il termine filosofia viene dalla tradizione italica, la parola ionica per la nuova scienza era istorìa (ricerca), parola spesso associata ai viaggi e alla raccolta di informazioni.
La nascita della tradizione ionica di Ricerca intorno alla natura è stata innescata dalle esigenze pratico/economiche della polis di Mileto, in primo luogo con la marineria, il commercio marittimo e la colonizzazione (più di 90 colonie secondo Plinio).La navigazione richiede conoscenze di astronomia, geografia e meteorologia, tre materie che costituiscono il nucleo di qualsiasi trattato ionico Sulla Natura.

domenica 5 aprile 2020

CONTE PREMIER FOREVER 1


CONTE PREMIER FOREVER
1

            Sopra i disastri del coronavirus si staglia il premier Conte come secondo uomo di Stato dopo De Gasperi. Io non voto da decenni, ma sento il bisogno di incoraggiare questo signore educato, quieto, colto, responsabile, mai volgare né aggressivo, deciso, capace, chiaro e gran lavoratore.
            Trovarsi egli ora a capo del governo è un miracolo fatto dal suo conterraneo Padre Pio. Difatti, la pandemia ha fatto emergere italiani di altissime qualità etiche, scienziati tra i migliori al mondo, persone serie, generose ed equilibrate, in grado di dirigere il nostro paese. Non ne possiamo più di parlamentari rissosi, ignoranti, presuntuosi e pericolosi molto più del coronavirus.
            Auguro, professor Conte, che lei metta mano a una riforma costituente e abolisca tutte le regioni, centri di rivalse faziose, e liberi il magnifico popolo italiano da parlamenti inefficienti, dominati da personalismi e competizione sfrenata.
            Avanti, professor Conte, ci aspettiamo tanto da lei e siamo moltissimi disposti ad aiutarla!
            Questo è il suo appuntamento con la storia per la rinascita della nostra Italia!

Salvatore Mongiardo
05-04-2020

mercoledì 1 aprile 2020

MANIFESTO 2020

Ciao, ti invitiamo a leggerlo e condividerlo tra tutti i tuoi contatti. Grazie

http://www.nuovascuolapitagorica.org/manifesto-2020/